No piace tua raguazzua

Oh mio zio, adoro! Scopro sul Daveblog la versione con ritornello in italiano di Girlfriend di Avril Lavigne, cantato da sua bassezza strafiga ma antipatica medesima.

Partiamo dal presupposto che il suo pericoloso abbassamento del target, con tanto di deriva al pop, mi infastidisce. O meglio, il pop non mi infastidisce in sé, ma insomma prende troppo per i fondelli le colleghe per non essere accusata di prodonda incoerenza. Quando ho sentito Girlfriend la prima volta ho pensato: certo, mi si incollerà alle orecchie, oddio per essere pop è fantastico, ma lei, porella, ormai ha esagerato. I teschi con i cuori rosa, poi, erano proprio il marchio della sua incoerenza.

Ma adesso sento questa versione italiana. Incomprensibile, praticamente tradotta con il traduttore di Google.

“No piace tua raguazzzzuaaaa, truova unia nuovuaaaaaaa, saro tua ragazzzua!”

Favoloso, quando gli stranieri stravolgono così l’italiano mi fanno tanta tenerezza, li vedo tutti impegnati in sala di registrazione a dire: ma che cazzo di lingua, cuome cuavolo si diuce. Ecco, Avril Lavigne ha cantato in balenese (Nemo docet), non in italiano. In questo senso supera di gran lunga il “Ciuccio intorno a te” di Megan Gale e soprattutto il fino a ieri inoscurabile “Non puoi lasciarmi cossssì” dei Backstreet Boys. La ascolterò para siempre. Grazie Avril, almeno hai dato un senso al tuo calo di dignità…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...