La prossima volta divento monarchico

Non sono morto e non sono pigro. E’ solo che soffro di jet-lag postelettorale. Lunedì ho dovuto seguire gli scrutini di Como, provincia e comune, per VareseNews. Alle 11 di sera vedevo l’orizzonte, mancavano solo due seggi. Poi improvvisamente dalla pagina della prefettura ne sono scomparsi 40. Non chiedetemi perché, so solo che ero sull’orlo delle lacrime. Così i miei colleghi che si sono sciroppati Varese hanno finito prima di me, che ho avuto i dati della provincia alle 5 e quelli del comune alle 7. Che poi chi vince qui si sa sempre, ma lasciamo perdere. Da quel giorno ho iniziato a trasformarmi in un pipistrello, sveglio di notte e addormentato di giorno. Aiuto.

Annunci
di Simone Gambirasio Inviato su regular

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...