It started with a chair…

Testi scorretti al 100%, una protagonista bravissima e un tema trattato come si deve. Juno si avvale del titolo di bel film, era ora. Il personaggio dell’aspirante papà adottivo è stronzo al punto giusto, ritrattino di insoddisfatto buttato lì a tradimento. 
Ingredienti azzeccati: la colonna sonora e certe battute. Ovviamente voglio anche io il telefono hamburger. 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...