Basta un poco di sciroppo d’acero

In questo momento stanno trasmettendo su Nat Geo Adventure un documentario su un viaggio molto particolare: quello di un importatore di cocaina. Un modo diverso, e non pseudovergognoso, di raccontare un fatto di cronaca altrimenti considerato banale. Avvincente direi. La serie si chiama “Prigionieri di viaggio” (Banged Up Abroad) ed oggi parla di Mark che, per questa storia, si è fatto quattro anni di carcere. C’è tutto, dall’accordo alla perquisizione che lo incastra.

Arrivare a dover ingoiare un ovulo (anzi, 60) dev’essere disperazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...