Repliche alla replica

Dopo la pubblicazione sul Manteblog della risposta che Fastweb ha dato al mio articolo su VareseNews, ho ricevuto diverse email da alcuni di voi. In molti mi chiedete di smentire il fatto che FastWeb protegga l’identificativo degli utenti per il semplice fatto di usare NAT. 

Concordo perfettamente con voi, anche se non credo che la lettera dell’operatore intendesse questo. Ovvio che l’operatore possa comunicare alle autorità i dettagli sulla navigazione e l’identità degli utenti, però credo volessero dire che il semplice redirect non permette ad un sito esterno di individuare autonomamente un computer in senso univoco. In ogni caso, anche dopo le verifiche del caso, le vostre repliche appariranno sotto forma di lettera sul giornale. 
La cosa più interessante della posizione dell’operatore, come ha segnalato lo stesso Massimo Mantellini, è che sembra evidente una differenza tra l’ordine del giudice bergamasco e l’applicazione data dalla polizia giudiziaria.
Grazie per le email nel frattempo!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...