Il passo silenzioso di Valentina

Ci sono dei volti sanremesi che passano, ottengono ottime recensioni dalla critica ma, per motivi spesso troppo prevedibili, non riescono ad emergere. Valentina mi aveva colpito dallo schermo: subito dopo Sanremo mi affrettai nella ricerca del suo disco, già allora difficile da trovare. Un lavoro che seppur breve era una dimostrazione di capacità musicali e interpretative di grande valore. A quel Sanremo Giovani arrivò seconda, battuta per pochissimi punti dalla più popolare Anna Tatangelo. Nonostante un video fortunato, in molti sono stati costretti a perdere le sue tracce.

I cattivi consigli, le continue promesse di ritorno a Sanremo (come se fosse necessario), ma Baudo l’ha bocciata più volte alle selezioni. Tutto questo mentre uno stuolo di fan senza paragoni, per una cantante che godeva più dei favori della critica che dei media, la sosteneva con affetto. Negli ultimi mesi sembrava fosse davvero pronto un ritorno, un almeno piccolo riscatto. A novembre 2008 aveva annunciato di essere al lavoro su un nuovo album.

Valentina invece è morta questa notte, a soli 28 anni, per un incidente stradale. Il refrain del suo primo brano recitava: “La tua voce mai più”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...