Il kit di benvenuto per i dipendenti di un Apple Store

142910-apple_t_shirt_2_500

Quella che vedete è una foto del kit di benvenuto che Apple consegna ai nuovi dipendenti degli Apple Store. Al suo interno, appena aperto, si trova la maglietta da indossare con uno slogan (in questo caso è “Chiedimi tutto.”), un cartiglio con la mission dell’azienda e alcuni adesivi. Il tutto in un packaging in pieno stile Apple. Questo, invece, è il packaging di una proposta di lavoro.

Che dire, io al mio primo colloquio mi sarei accontentato di un caffè :-).

[MacRumors]

Dalle pagine web alle storie

thinkiceSiamo ancora abituati a percepire i siti Internet come pagine “fredde”, che valutiamo in base ai contenuti, all’interattività o all’estetica. Dietro ogni sito, invece, ci sono delle persone. Molte pagine web, ancora oggi, non nascono per interessi economici, ma per pura passione. L’esperimento che sto facendo su VareseNews, in queste settimane, ha l’obiettivo di trasformare i siti Internet in storie di persone. Chi c’è dietro una pagina web? Quale passione l’ha spinto a crearla? Quali relazioni ha costruito grazie al suo sito? Forse l’approccio di un giornale locale può rendere la cosa più facile: sapere che quel sito l’ha scritto un tuo potenziale vicino di casa, lo rende più… vero.

L’ultima puntata delle mie storie di siti Internet riguarda Federico. Federico ha solo 22 anni e una passione per la montagna estrema nata prima che avesse 17 anni. Dal 2007 gestisce ThinkIce: nato come blog personale, oggi vuole a diventare un social network della montagna. Se per caso siete di Varese, e volete raccontarmi la storia che sta dietro al vostro sito web, sapete come trovarmi.

Al cinema con iPhone

comingsoon mobile iphoneÈ uscita su App Store l’applicazione di ComingSoon, sviluppata dal celebre canale satellitare dedicato ai trailer cinematografici. ComingSoon mostra i trailer, ma anche la programmazione dei cinema (basandosi sul GPS per mostrare i più vicini). Dovrebbe essere una versione made in Italy di Now Playing, alla quale si ispira senza dubbio.

Una maggiore originalità non dispiacerebbe.Paradossalmente rispetto a Now Playing ho trovato delle zone scoperte, con alcuni cinema multisala mancanti (io abito in provincia di Varese, magari altrove è meglio). Dato che ormai anche Now Playing integra i trailer in italiano, Coming Soon per ora non aggiunge nulla di nuovo.

Nel frattempo io attendo ancora un’applicazione davvero social, con la possibilità di catalogare i film che vediamo, di votarli, di commentarli… aggiungendo Facebook Connect diventerebbe davvero una cosa nuova e interessante.

Arrivano nuovi iMac, Mac Mini e MacBook

macbook ottobre 2009Pochi giorni fa, Apple ha rinnovato la linea Macintosh. Di conseguenza le pagine introduttive della guida “Passare a Mac” non presentano più tabelle aggiornate. La linea rimane comunque strutturata come prima, nei modelli MacBook, MacBook Air, MacBook Pro, iMac, Mac Mini e Mac Pro.

Tutti i modelli hanno subito potenziamenti significativi, specialmente il Mac Mini che ora presenta un’interessante versione server. Il MacBook classico ora è disponibile esclusivamente in un nuovo case in policarbonato unibody bianco, facilmente distinguibile dai modelli precedenti grazie alle forme leggermente più arrotondate. Inoltre, sempre il MacBook ora dispone di un trackpad a tasto unico in vetro, identico a quello dei MacBook Pro.

I consigli rimangono gli stessi, perché i nuovi Mac non cambiano significativamente target rispetto ai precedenti. Per una panoramica precisa e aggiornata della nuova linea Macintosh vi rinvio a questa tabella comparativa.

Navigon MobileNavigator per iPhone scontato

Navigon iPhoneIn questi giorni Navigon MobileNavigator Europe è stato scontato, da 99,99 a 79,99€. Nella nuova edizione del libro dedicato ad iPhone parleremo dei software di navigazione, e proprio Navigon è quello che ho scelto per il mio telefono. Affidabile, in grado di funzionare abbastanza bene anche senza accessori esterni e con un’ottima integrazione delle funzioni iPod. Il volume si abbassa in automatico quando il navigatore deve darci un’istruzione.

Buona anche l’integrazione con la rubrica indirizzi (ma si potrebbe migliorare questo aspetto) e l’interfaccia generale. Se vi interessa ci sono anche gli autovelox, oltre a molti punti di interesse.

Il consiglio è di abbinarlo ad un alimentatore per automobili e ad un kit stereo Bluetooth, per sentire meglio le istruzioni vocali (già sensibilmente migliorate con gli ultimi aggiornamenti) e la musica.

Navigon ha già aggiornato più volte l’applicazione, dimostrando un’attenzione reale e non il desiderio di fare soldi facili. In più è in arrivo una funzione a pagamento chiamata Live Traffic, che integrerà dati in diretta sul traffico.

Per tutti quelli che considerano inaffidabili i navigatori per iPhone: vero, in alcuni casi non sono all’altezza dei navigatori stand-alone, ma hanno il non banale vantaggio di essere sempre sotto mano. Ricordate tre regole:

  • Se il GPS non aggancia riavviate il telefono.
  • Togliete le cover quando usate il navigatore.
  • Tenete iPhone vicino al vetro della macchina, in modo tale che sia in grado di “vedere” il cielo.

Impressioni post-SMAU

Ieri sono stato a Smau per VareseNews. Ecco l’articolo politico e quello frùfrù. Al blog, invece, lascio alcune considerazioni rigorosamente sparse:

  1. Sinceramente, durante la conferenza iniziale, io l’elettroshock l’ho implorato: alcuni speech erano la fotocopia di quelli del 2007, e si parlava di innovazione.
  2. Hanno passato le ore a dire che l’acronimo ICT non è sexy, quindi l’hanno ribattezzato in ICS. Non è simpatico, l’anno prossimo voglio il dibattito sul sesso degli angeli a questo punto.
  3. Si parlava di innovazione all’italiana, ma quali aziende davvero italiane e con idee italiane c’erano in fiera?
  4. Secondo Formigoni Windows 7 è la dimostrazione che le idee non finiscono mai, sicuramente avrà provato una beta prima di dirlo…
  5. C’era uno stand che ti faceva la dieta in base al DNA. Perché?
  6. Formigoni sta dimagrendo, forse abbiamo spiegato la presenza del suddetto stand.
  7. Perché siamo tornati alla Fieramilanocity e non a Rho? Che senso ha?
  8. Alla Smau i collegamenti wireless sono sempre un disastro, e parlo di Smau non di Artigiani in Fiera.
  9. Lo stand IBM è sempre il più bello, esteticamente.
  10. Anche lo stand di Google si è intristito quest’anno.
  11. L’invasione del Voip è finita.
  12. I gadget non vanno più di moda.
  13. I Poken sembrano inutili e infantili, ma ne voglio uno 🙂
  14. Una buona idea: quella di portare Smau in tour e vedere e capire come viene usata la tecnologia nel concreto, nelle piccole e medie aziende locali. Smau Roadshow, nel 2009, ha più senso della Smau milanese.