Frank Lloyd Wright Collection, by Lego

Come tutti i piccoli geek degni di questo nome, anche il piccolo Simo ha avuto una fase Lego. Non è durata moltissimo, ma navicelle spaziali e galeoni di mattoncini sono stati il mio passatempo per un paio d’anni. C’è da dire che all’epoca (dico “epoca” perché in questi giorni mi sento irrimediabilmente vecchio) i soggetti Lego non erano particolarmente stimolanti. Per la maggior parte erano galeoni, castelli e fantasie simili.

I tempi sono cambiati e, per i cuccioli amanti del design, il produttore danese si è dato al modernismo. I primi due esperimenti sono due architetture di Frank Lloyd Wright: la casa sulla cascata e il Guggenheim di New York. Un esempio di miniaturizzazione di opere ancor oggi irresistibilmente moderne. Insomma io nella casa sulla cascata ho sempre voluto viverci, nonostante le cascate facciano parte di una delle mie centomila fobie. Tra l’altro, Wright era un appassionato di giochi a mattoncini, quindi comprate ai vostri figli e magari un giorno vivrete di rendita… ecco il sito ufficiale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...