Mordendo la nuova bontà Pan di Stelle

Se c’è un’azienda italiana che comunica bene su Internet, quella è la Barilla, in particolare con il marchio Mulino Bianco. Il progetto “Nel mulino che vorrei” mi ha fatto letteralmente impazzire: è un social network nel quale i clienti possono suggerire nuovi prodotti. Come esperti di marketing devono promuovere la loro campagna sui social network, perché solo l’idea vincitrice verrà realizzata. Grazie al mulino che vorrei sono tornati sul mercato prodotti “nostalgia”, come i Palicao o i Soldini.

Altro prodotto su cui sono molto attivi è il Pan di Stelle. Non più un semplice biscotto, il Pan di Stelle è stato promosso a linea di prodotti al cioccolato, e viene pubblicizzato con un sito ricco di attività, con un’applicazione per iPhone, dei paper toy (cosa molto più geek di quanto si creda), una pagina Facebook e un vero e proprio social network.

Non finisce qui, perché il sito dà la possibilità di ricevere in anteprima i nuovi prodotti della linea, che poi ovviamente saranno recensiti. Proprio oggi ho ricevuto il nuovo dolce della Pan di Stelle, ecco quindi una minirecensione. Si tratta di uno sporco lavoro, ma qualcuno dovrà pur farlo :-). Diciamo subito che il dolce non ha ancora un nome, lo chiamano genericamente “Nuova bontà”. Si tratta di una barretta al cioccolato molto simile alla barretta Ceralix, un altro prodotto Mulino Bianco. A differenza del Ceralix, però, qui dentro ci sono anche pezzettini di biscotto, ovviamente biscotto Pan di Stelle. Sopra la barretta le immancabili stelline bianche di zucchero che caratterizzano la linea.

Il sapore, diciamolo subito, è molto dolce. Insomma, una botta di zuccheri di quelle che ti fanno resuscitare. Al primo morso sembra molto simile ai Ceralix, ma poi si sente il retrogusto dei biscotti Pan di Stelle. Si può anche inzuppare nel latte per far sublimare il cioccolato, rendendo la barretta più morbida ma comunque croccante. Non è il mio prodotto preferito della linea (le brioches sono insuperabili) ma non è malvagio. Devo dire che le barrette di cerali ricoperte di cioccolato non sono il mio genere, ma tra tutte quelle che ho provato queste credo siano le migliori. Il packaging è bellissimo, con quei disegni bianchi su sfondo color cacao che ormai caratterizzano la linea. Nella versione che arriverà nei supermercati le stelline della confezione si illumineranno di notte. Inoltre il retro della scatola può essere trasformato in una cornice fluorescente.

Se volete provarlo, dovrete aspettare fino a febbraio, quando arriverà sugli scaffali dei supermercati.

Voto: 10 alla comunicazione, 9 al packaging, 7 alla merendina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...